Scuola Paritaria Patronato Leone XIII

Potenziamento lingua inglese

“Un uomo che parla una lingua vale un uomo, un uomo che parla due lingue vale due uomini, un uomo che ne parla tre vale tutta l’umanità”         (proverbio africano)

La scuola primaria Patronato Leone XIII offre un  potenziamento della lingua straniera garantendo  3 ore settimanali fin dalla classe prima, 2 ore di insegnamento in lingua inglese di una disciplina non linguistica (arte e musica) attraverso la metodologia CLIL (acronimo per Content Language Integrated Learning, ovvero Apprendimento integrato di lingua e contenuti) da parte dell’insegnante madrelingua supportata dalla specialista nelle discipline artistiche.

Nella nostra scuola la programmazione per la lingua inglese fa riferimento alle Indicazioni per il Curricolo per il primo ciclo d’istruzione e al Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue del Consiglio d’Europa e permette agli alunni di sviluppare competenze linguistiche e comunicative, sociali e civiche, spirito d’iniziativa e intraprendenza, consapevolezza ed espressione culturale.

La lingua inglese viene proposta in una modalità ludica per stimolare la curiosità e l’interesse del bambino, fargli utilizzare le abilità predominanti di questa fascia d’età e provare gioia nello sperimentare una nuova lingua straniera.

Nei primi anni l’obiettivo è di ‘trasportare’ la classe nel mondo anglofono attraverso l’apprendimento di canti, fiabe, storie, leggende, giochi, filastrocche, semplici indovinelli e soprattutto molta gestualità e movimento con le attività di T.P.R (Total Physical Response).              I bambini vengono coinvolti in maniera corale per far perdere loro la timidezza e il timore di sbagliare ed incoraggiati gradualmente ad utilizzare la lingua straniera individualmente.

I suoni pronunciati, i gesti che li accompagnano, i disegni mostrati, gli oggetti introdotti in modo vivo, gli atti che i bambini compiono in situazioni autentiche, tutto contribuisce a creare un bagaglio linguistico e orale, in cui il bambino “si immerge” e impara in modo naturale nel rispetto della propria personalità e del proprio stile e ritmo di apprendimento.

Il potere di imitazione permette al bambino di ri-fare, ripetere ciò che vede, ode, sente intorno a sé. Il ritmo delle canzoni e delle rime spesso ricalca il ritmo del linguaggio parlato, migliorando pronuncia e fluidità; inoltre i bambini memorizzano un ampio repertorio di vocaboli e strutture lessicali, da cui attingere negli anni successivi per l’insegnamento della grammatica, della riflessione linguistica e dello sviluppo della consapevolezza di altre identità culturali.

Negli ultimi anni della scuola primaria tale approccio ludico sarà infatti accompagnato da una modalità ‘razionale’ e più strutturata e gli alunni saranno condotti a riflettere sulla lingua e a formularne le regole grammaticali accompagnati dai docenti.

Le classi quarta e quinta partecipano al Progetto Lettorato che prevede un  incontro bimensile con un’ insegnante madrelingua supportato dall’insegnante di lingua inglese dei bambini. All’interno del percorso vengono proposti progetti CLIL su materie come storia, geografia, scienze e multidisciplinari.

La scuola primaria Patronato Leone XIII é centro accreditato del Trinity College, London, ente certificatore riconosciuto dal MIUR, che opera a livello internazionale.  Durante l’anno scolastico gli alunni di classe quarta e quinta vengono preparati a sostenere  l’esame di certificazione linguistica  GESE  (http://www.trinitycollege.it).

Durante ogni anno scolastico vengono proposti progetti linguistici variabili come ad esempio  la visione di rappresentazioni teatrali, scambi e   il Trinity Stars Awards, progetto di realizzazione di uno spettacolo in lingua inglese presentato ad un esaminatore madrelingua del Trinity College (https://www.trinitycollege.it/lingua-inglese/trinity-stars/).

Non si tratta di un esame, ma di una prova di gruppo, in cui ogni bambino potrà esprimere le proprie competenze attraverso il canto e il teatro e sentirsi così valorizzato. Questo progetto incoraggia la cooperazione, l’interazione e la comunicazione in inglese; permette di insegnare in modo olistico unendo la lingua all’aspetto emotivo, immaginativo ed intuitivo.

L’approccio inclusivo e la preparazione in gruppo incoraggiano i bambini, ne aumentano l’autostima e rendono più efficace l’apprendimento linguistico. Ogni bambino riceverà un attestato di partecipazione.

trinity-stars-poster

0089-don-tony-0056-06-ott-2016
X