Scuola Paritaria Patronato Leone XIII

Informatica e Coding

L’insegnamento dell’informatica è diventato ormai fondamentale all’interno delle scuole per permettere agli studenti di conoscere e saper utilizzare correttamente gli strumenti digitali che abitualmente li circondano. Il nostro istituto ha sempre creduto nell’importanza di questa materia e fin dal primo anno della scuola primaria vogliamo che i nostri bambini muovano i primi passi in questo ambiente.

La legge 107 sulla “Buona scuola” prevede che già all’interno delle scuole del primo ciclo vengano introdotte esperienze didattiche che avvicinino i bambini al mondo del coding. Coding è un termine inglese al quale corrisponde in italiano la parola programmazione. Parliamo di programmazione informatica ovviamente ma non nel senso più tradizionale dell’espressione. Il coding a scuola è una scoperta – se così possiamo definirla – recente. Parliamo di un approccio che mette la programmazione al centro di un percorso dove l’apprendimento, già a partire dai primi anni di vita, percorre strade nuove ed è al centro di un progetto più ampio che abbatte le barriere dell’informatica e stimola un approccio votato alla risoluzione dei problemi. Parliamo di pensiero computazionale, ovvero di un approccio inedito ai problemi e alla loro soluzione. Bambini e ragazzi con il coding sviluppano il pensiero computazionale e l’attitudine a risolvere problemi più o meno complessi. Non imparano solo a programmare ma programmano per apprendere (credits: Robotiko.it).

Nella nostra scuola il coding viene introdotto fin dalla classe seconda con modalità e tempistiche differenziate per le diverse classi. Agli alunni vengono proposte sia attività unplugged (senza l’utilizzo del computer) sia attività che prevedono esercizi su software e siti online.

Le principali risorse che vengono utilizzate sono:

– i Beebot  piccoli robot fatti a forma di ape che devono essere programmati per muoversi su un percorso reticolato (progetto temporaneo in collaborazione con l’Ufficio Scolastico del Comune di Vicenza)

Code.org  sito web sostenuto e sponsorizzato dalle maggiori compagnie informatiche mondiali, che propone diversi percorsi di apprendimento e diverse attività di stampo ludico per avvicinare i bambini ai linguaggi di programmazione.

Lightbot Hour of Code  sito web che propone un mini percorso di scrittura di righe di comando, al fine di muovere un robot virtuale su piattaforme e labirinti predefiniti.

Inoltre il coding viene proposto dalla classe quarta utilizzando la lingua inglese, in metodologia CLIL (Content and Language Integreted Learning).

Aula  Informatica
X